Macchina Biologica

Ancora sul maschio e la femmina (e il resto)

Tratto da “La fusione degli opposti” di Saint Germain. (pp.88 e seguenti)

“(…) Ora, c’è molto da dire sulla mascolinità e sulla femminilità nella vostra società. Nel corso di eoni di tempo, su questo piano, quello che è di natura mascolina è diventato potente, sebbene non potente quanto la femminilità.
Eoni fa fu accettato sia dal maschio che dalla femmina che lo scopo della femmina fosse quello di compiacere l’essenza sovrana, il maschio. Questo fu accettato da entrambi e permesso come realtà, come era stato creato in quei giorni. Per avere di che vivere e sostegno, quindi, la femmina cercava di compiacere il sovrano, di compiacere il capo dell’harem. Il valore dato alla femminilità era basato solo sull’età, sulla bellezza e sull’abilità sessuale. Il vero valore dell’essenza-Dio dentro di lei era ignorato.
Questi sono i sistemi di valori che sono stati generati e protratti persino fino a questo giorno del vostro tempo, e questi hanno ingenerato paura nella donna perché è valutata solo per la sua natura superficiale e non per la sua essenza divina.

La femminilità appartiene in verità alle tenebre, questo non è compreso. La mistica femminile è sempre stata misteriosa, appartenente appunto alle tenebre.
Che cos’è la tenebra? Non essere nella luce. E cos’è la luce? E’ comprensione conscia.
Il grembo materno è un luogo buio e il buio ha tanta validità presso la Sorgente (Dio) quanta ne ha la luce. Sono soltanto diversi riflessi l’uno dell’altra.
Ciò che appartiene alla luce è ritenuto essere potente, ma l’oscurità, ciò che è di natura femminile, è la capacità di entrare in contatto con ciò che non è percepibile, di guarire un bambino, di fare predizioni: questo è femminilità. Non appartiene necessariamente al genere femminile, ma è femminilità. Ognuno di voi porta in sé sia la mascolinità che la femminilità: tutti voi, indipendentemente dal modo in cui il vostro genere rappresenta se stesso nella fisicità.

Per eoni il maschio ha temuto questa mistica che egli non poteva comprendere con la sua mente logica e perciò ha cercato di dominare, sopprimere e preseguitare la donna così da sentirsi più potente. Questo ha portato a uno squilibrio cruciale nella percezione del maschile e del femminile come generi paritari. E, credetemi, tutto ciò di cui sto parlando ha a che vedere con la sessualità in quanto si riferisce al modo in cui intessete relazioni l’uno con l’altro.

La vostra spiritualità (l’essenza-Dio esemplificata dentro voi) e la vostra sessualità (l’essenza-Dio esemplificata attraverso la fisicità) sono in realtà una cosa sola. Avete cercato di separarle e in questo modo state separando l’interazione fisica con l’altro, la state separando, considerando come non divina. C’è sempre questa vocina che vi dice, quando partecipate ad una relazione sessuale, ‘questo non è divino, questo non è da Dio.’

Per eoni avete cercato di reprimere la vostra sessualità a favore della spiritualità, rinunciando all’una per l’altra, perché credevate che così dovesse essere, quando in realtà sono entrambe manifestazioni divine. Non c’è nulla di sbagliato nell’esprimere il vostro genere attraverso la fusione fisica, che è l’espressione non solo del vostro corpo fisico ma anche della vostra conoscenza. Il maschile è sovranità, la corona della vostra anima; il femminile è umiltà e amore incondizionato, il cuore entro il petto della vostra anima, e insieme essi formano una essenza-anima intera. Questa urgenza di relazione sessuale tra l’uomo e la donna è  l’urgenza dell’anima di fondere le due parti di Sé.

Colui che è maschio sul pianeta Terra ora sta facendo esperienza di un qualcosa di cui le femmine hanno fatto esperienza per eoni di tempo, ed è ciò che è chiamato cambiamento. I maschi lo stanno imparando: stanno diventando dolci, compassionevoli, amorevoli, più contemplativi e meno giudicanti. Non stanno ancora incarnando tutto ciò, ma questo è lo sviluppo che state vivendo sul pianeta Terra.
Sapete perché attualmente sono in atto cambiamenti così grandi non solo nella coscienza di massa ma anche nel maschio e nella sessualità rappresentata attraverso il genere maschile? E’ perché sta cambiando la stessa Madre Terra, dispiegandosi e portando più luce nel suo pianeta.

Coloro che tradizionalmente si sono adattati a uno stampo, sono stati accettati in quella che chiamate storia e hanno avuto il permesso di essere. Coloro che non si adattano allo stampo sono quelli che sono coinvolti e stanno facendo esperienza della fusione e unificazione del loro maschile e femminile. E’ per questo che non entrano nello stampo preconfezionato. Ed è per questo che sono tagliati fuori dalla società e giudicati tutt’altro che divini.
In verità essi sono divini e stanno facendo esperienza della loro divinità.

Esprimere fisicamente il vostro genere e avere una relazione sessuale: questo è in verità divino.

Lascia un commento :

You Might Also Like