Sens’otto senz’altro

Qualcuno me ne aveva parlato tempo fa, ma, evidentemente, non era ancora ora e m’è scappato di mente.
Invece la settimana scorsa la mia amica Eleonora me ne riparla e mi dice che devo-devo-devo vederla. E si vede che è arrivato il momento giusto, perché l’ho fatto.
Ho guardato la prima puntata di Sense8 (da leggersi “Sensate” ovvero “Sensoriale”), serie televisiva prodotta da Netflix, che produce molte belle cose.… Leggi il resto...

Il Nuovissimo Testamento

Tanti anni fa mi ero innamorata di un film belga, intitolato “Toto l’hero” che cominciava con uno scambio accidentale di due neonati in culla, ribaltando così specularmente le vite dei protagonisti. Mi piaceva davvero tanto pensare come la vita possa prendere una strada o l’altra solo in base ad un punto di partenza differente.

Ieri sera ho visto l’ultimo film dello stesso regista belga, Jaco Van Dormael, che esplora ed espande in forma di commedia dark lo stesso concetto.… Leggi il resto...

Una lanterna per scrutare nel buio

Mi piacciono i films dei supereroi ma non conoscevo la storia di Green Lantern (Lanterna Verde), come è raccontata nel film del 2011 con Ryan Reynolds. Ieri sera, dopo una lunga chattata con un’amica – dove si parlava di consapevolezza e mulattiere spirituali – ho visto che il film era disponibile su Netflix e l’ho guardato.

La storia comincia con una voce fuori campo che spiega: “Miliardi di anni fa una razza di immortali imbrigliò la forza più potente dell’esistenza, l’energia verde smeraldo della volontà.… Leggi il resto...