Benvenuti del mondo reale

Ammetto che, nelle ultime settimane, il mio livello di ribellione rivoluzionaria si è alzato di una tacca o due. C’è questa potente energia che mi attraversa e che mi spinge a usare il discernimento nei confronti di tutti e tutto e, di conseguenza, sono pronta a mettere tutto in discussione, compresa la mia ribellione rivoluzionaria.

Detta così sembra che non mi aspetti altro che una deriva nichilista, dove ogni cosa ha senso perché ogni cosa non ha senso, ma non è così. Questa è una spinta propulsiva dettata dagli avvenimenti e dall’escalation che questi stanno prendendo; è un po’ come sentissi le sirene dell’allarme rosso e i miei sensi sono, appunto, allertati. E dal momento che non mi basta stare alla finestra e guardare mentre un’umanità inerte e imbambolata viene umiliata, avvelenata e schiacciata, ecco che tiro la testa fuori dal guscio e osservo e rifletto, tanto per cominciare.

Rifletto per esempio su quale possa essere il disegno (non quello divino,  di cui ne parleremo in altro momento) che sta dietro a questa apparente caduta senza fine del nostro pianeta Terra con tutti i suoi abitanti. Immagino siate d’accordo con me sul fatto che la situazione che stiamo vivendo ci sta colpendo forte, proprio lì nel cuore: l’umanità è a rischio. Le risorse del nostro pianeta vengono inquinate ad una velocità che non riusciamo nemmeno a immaginare; quasi tutto l’oceano Pacifico (Fukushima) e il Golfo del Messico (Shell) sono stati assassinati. I cieli vengono avvelenati quotidianamente uccidendo piante, animali e umani. La capacità rigenerativa della vita ha bisogno di tempo, molto, per attivarsi. Anche se fermassimo ora, in questo istante,  la macchina distruttiva ci vorrebbero generazioni prima di sistemare le cose, sempre che sia possibile.
Devo poi aggiungere il livello di disumanità distruttiva che abbiamo raggiunto nel confronto con le altre culture, tendenze e esperienze che esistono nella sana varietà del pianeta (e immagino dell’Universo?).

Non vi sembra un quadro disegnato da uno psicopatico? E questo disegno orrendo e orrorifico chi lo ha voluto? e chi lo sta producendo? e chi lo sta permettendo? Questi cambiamenti della Terra, queste manovre geopolitiche, questi cambiamenti scientifici (tecnologici) e sociali da chi sono organizzati? (mica crederete che avvengano per caso?)
Non ho una risposta bensì una serie di domande:

Perché le elites al potere hanno realizzato una super cassaforte, scavata nel sottosuolo, che contiene tutti i semi originali della nostra vegetazione mentre contemporaneamente introducono gli OGM in tutto il mondo? (https://www.croptrust.org/what-we-do/svalbard-global-seed-vault/)

Perché hanno costruito delle basi segrete in giro per il mondo? (non sono così segrete, basta cercare un po’: http://www.terravivos.com/)

Perché i media non ci dicono nulla sulle radiazioni di Fukushima e invece vengono ricalibrati gli standard di monitoraggio dell’inquinamento? (http://tomsebourn.blogspot.it/2014/10/the-epa-has-turned-off-all-coastal-beta.html)

Perché il mettere in discussione la fluoridazione dell’acqua è considerato complottismo mentre milioni di persone bevono liquidi tossici prodotti dall’industria?

Perché stanno spingendo i vaccini così violentemente quando è provato che producono effetti collaterali (o voluti) pericolosi, come l’autismo nei bambini? (http://www.activistpost.com/2013/09/22-medical-studies-that-show-vaccines.html)

Perché i cellulari e altra tecnologia elettromagnetica è stata deliberatamente tarata alla frequenza del nostro cervello, quando avrebbe potuto essere tarata diversamente? (https://www.jackkruse.com/emf-5-what-are-the-biologic-effects-of-emf/)

Perché il sistema bancario la fa sempre franca quando sappiamo tutti che sono loro a progettare il casino?

Perché il sistema educativo sputa fuori bambini sempre più stupidi mentre succhia sempre più soldi ai contribuenti?

Perché aumentano sempre più le persone così mostruosamente grasse da non potersi vedere i piedi, che soffrono di disturbi fisici quanto mai prima nella storia della medicina?

Perché la nostra atmosfera è riempita di proposito con alluminio, bario e altre sostanze tossiche tanto che i nostri disturbi respiratori son saliti alle stelle e contemporaneamente aumentano perdita della memoria e alzheimer?

Perché la guerra al terrore (“Guerra al terrore? E quando cazzo finisce?”; “Quando prendiamo il terrore!”) è accettata come se non fosse chiaramente organizzata a tavolino dai governi con finanziamenti e strategie pianificate? (tra l’altro sempre le stesse, non hanno molta fantasia)

Perché andare all’aeroporto e passare tutti i controlli (negli Usa ti fanno i raggi-x) è un’esperienza traumatizzante per bambini e anziani?

Perché i governi possono arrestarci, imprigionarci e anche ucciderci senza processo? E perché ci spiano di continuo?

Perché i media ci rifilano sempre la stessa brodaglia su ogni canale e foglio stampato senza più alcun report indipendente o giornalismo investigativo? (https://www.youtube.com/watch?v=Hh_Kx7UKndI)

Perché il nostro DNA viene tracciato, le nostre iridi scansionate, il nostro sangue analizzato e i nostri movimenti monitorati?

Vi siete fatti il quadro? Non sarebbe il caso di svegliarci in fretta?Siamo sotto attacco. E ci sono un sacco di cose per cui dovremmo arrabbiarci. E se non ci arrabbiamo non siamo vivi. Una volta che siamo arrabbiati possiamo trasformare la rabbia in attività. Fare qualcosa, dare la sveglia per esempio.

E per chi pensa che tutto questo è solo un sogno e che esista un’altra parte trascendente e meravigliosa e che, quindi, tutto vada bene, io dico che se non ci prendiamo la responsabilità di quel che accade davanti ai nostri occhi e facciamo qualcosa, allora non ha importanza quell’altra parte.
Osservare “l’essenza” di un bambino che affoga è una stronzata.

Con Amore,
Yel

Lascia un commento :

Pubblicato da

Avatar