La paura rende liberi: le profezie naziste

Per quanto possa sembrare incredibile c’è questa organizzazione elitaria fatta di leaders del mondo degli affari e della politica, che ha mantenuto la popolazione terrestre in una schiavitù economica camuffata da democrazia. L’elite di questa organizzazione è composta da alcune famiglie che risalgono all’antica Babilonia o anche prima, che conoscono perfettamente quanto sia importante il controllo delle vibrazioni delle emozioni umane.

Per mantenere la popolazione sotto controllo, sono state create molte sette religiose per convincere l’umanità a PENSARE ed agire in certi modi programmati. I nostri pensieri producono sempre  emozioni e quali modi migliori per bloccare le emozioni positive che non questi:

Coinvolgere l’umanità in guerre continue con tutti e tutto
Controllare e denigrare l’espressione sessuale (la più pura e raffinata energia esistente)
Far sgobbare come matti tutti gli esseri umani
Far sì che questi schiavi economici paghino per OGNI COSA in relazione alla loro esistenza

A questo si aggiunga il controllo del sistema educativo (viene approvato e supportato solo quello che loro vogliono che si debba conoscere) e il controllo del sistema sanitario (dando false informazioni e provvedendo formazione medica che sostenga la farmacologia che distrugge o patologizza, invece di curare realmente).

Tutto questo è pianificato e organizzato in modo molto intelligente. Non per niente queste elites sono al comando da millenni, e hanno una lunghissima esperienza di come si possa manipolare la massa. A dimostrazione di questo, riporto una informazione che potete trovare in giro in rete, ma che non vedrete mai sui quotidiani o in televisione.
Si tratta delle famose profezie naziste.

Nel 1974 la Dott.ssa Carol Rosin lavorava come collaboratrice con l’ingegnere spaziale ex-nazista, espatriato negli Usa, Dr. Wernher von Braun. Avendolo assistito sul letto di morte, la dottoressa ha poi riportato una serie di informazioni da lui comunicatele riguardanti eventi che sarebbero accaduti nel futuro, affermando che sarebbero stati tutti basati su menzogne e bugie, col fine di mantenere la popolazione nella paura per poter instaurare uno stato mondiale totalitario.

Queste sono le minacce esterne che sarebbero state create principalmente dal governo americano, con l’obiettivo diretto di militarizzare lo spazio, così come le riporta la Rosin:

“Stanno inventando dei nemici – mi ha detto Von Braun – contro la minaccia dei quali costruiranno questo sistema armato nello spazio: il primo dei nemici era la Russia dell’epoca della guerra fredda. Quindi ci sarebbero stati il terrorismo, poi le nazioni nemiche del terzo mondo, ora chiamati “stati canaglia”, seguite dalla minaccia degli asteroidi. E poi ha continuato a ripetermi ancora e ancora che l’ultima carta da giocare, l’ultimissima carta sarebbe stata la minaccia extraterrestre… Vedrai  – diceva – che ci sarà qualche molla che farà apparire dei nemici contro i quali sarà necessario costruire questa militarizzazione dello spazio intorno al pianeta.”

A tutt’oggi tutto quello che Von Braun ha detto è stato confermato dai fatti, dando così validità e veridicità alle sue dichiarazioni. Riassumo per chiarezza: questi sono i piani nazisti che l’elites globali hanno sostenuto e realizzato (o che sono in procinto di essere realizzati) per controllare il mondo:

la guerra fredda con la Russia (anni 60/70)
il terrorismo (anni 70/80)
gli stati canaglia del terzo mondo (dal 2000 in avanti)
asteroidi (in fase di realizzazione)
la minaccia extraterrestre (idem)

E ribadisco, sempre per chiarezza, qual è il fine di queste menzogne, ovvero quello di creare un unico governo mondiale, con una moneta e una sola religione. Non esistono coincidenze o fattori casuali, tutto è interamente progettato a tavolino. Il palcoscenico è ora pronto per allestire un bell’attacco da parte degli extraterrestri, così da spingere le masse spaventate a chiedere al governo aiuto e protezione (la sicurezza! la sicurezza!).
Insomma ce l’hanno messo ben in profondità. Oppure no?

Ci sono infatti delle cose che non avevano immaginato. La nostra coscienza gioca un ruolo enorme sul modo in cui questi eventi possano o meno svilupparsi. La linea del tempo non è mai fissa ed è suscettibile di modifiche sostanziali.  Per esempio, il solo fatto di parlarne (come stiamo facendo in tanti nel mondo) potrebbe già essere sufficiente per far riconsiderare a queste elites le loro prossime mosse, se non addirittura impedire che avvengano.
O il fatto che si parli sempre più spesso di extraterrestri anche dalle fonti governative e che ci sono evidenze storiche (dipinti e archeologia) che raccontano come da sempre siano apparse altre razze galattiche su questo pianeta, confortando il fatto che possano essere più benevoli che cattivi e minacciosi.

Più condividiamo questo tipo di informazioni con gli altri, più questi piani diventano difficoltosi da attuare, se non impossibili. E intanto il sistema si sbriciola e le persone si risvegliano.
Quando la paura ci rende liberi.

Con amore,
Yel

 

 

Lascia un commento :

Pubblicato da

Avatar