Le Relazioni nell’Ascensione

Ho aspettato un po’ prima di scrivere sul tema scottante delle relazioni in questo periodo, siano esse sentimentali o familiari. Ormai sapete che quando dico “questo periodo” mi riferisco sempre al processo dell’Ascensione che diventa sempre più presente e attivo in ogni settore della nostra vita. Ho aspettato un po’ perché non è facile raccogliere i dati e collegarli uno all’altro in un tutt’uno, per poterli poi tradurre in una sintesi che possa essere utile a tutti.… Leggi il resto...

Energia Femminile vs. Energia Maschile

Il nostro più grande potenziale sta nell’intrecciare e bilanciare le energie del Divino Femminino e del Divino Mascolino. La legge universale dell’esistenza comprende il flusso yin e yang della vita: un tempo queste due energie erano in equilibrio tra loro; con l’avvento della società patriarcale si è arrivati ad uno squilibrio che ci sta distruggendo. Il nostro desiderio ardente (ma inconsapevole) è da sempre quello di tornare a quel punto di equilibrio originario.… Leggi il resto...

Domande e regali

E’ un bel po’ che non scrivo più di transgenderismo (si, non è una parola bellissima, ma si fatica a trovarne un’altra che sintetizzi il concetto di passaggio da un genere all’altro: qualche idea?)
Sollecitata da un amico, che mi ha fatto domande molto interessanti, provo qui a rispondere. Dico “provo” perché su queste cose, è difficile essere certi.

Che cosa ci rende transgender?… Leggi il resto...

Io so cosa sono


Clip dal film “Motel Woodstock” , film del 2009 di Ang Lee con Demetri Martin e Liev Schrieber, nel ruolo di Vilma, un veterano di guerra transgender.

Elliott: Vilma…  Mio padre lo sa…? Cioè… Sa cosa sei…?

Vilma: Elliott… Io so cosa sono. Questo rende a tutti le cose più facili, non credi?


Transpiritualità 2: Dietro le tende, Oltre il velo

Questo testo, è tratto da un libro intitolato “Transgender Spirituality: Man into Goddess” (Spiritualità Transgenere: Uomo in Dea), scritto da Sakhi Bhava e pubblicato nel 2012. La libera traduzione è mia.

Molto spesso, più di quanto la gente possa immaginare, dentro appartamenti oscurati dalle tende, in stanze d’albergo sigillate, in soffitte polverose o cantine buie avviene una scena di questo tipo:

Un uomo o un ragazzo si affretta eccitato, chiude le porte e tira le tende, assaporando il brivido dell’anticipazione.… Leggi il resto...