La Grande Purificazione

Stiamo passando attraverso il punto di sintonizzazione  tra il Vecchio Paradigma ed il Nuovo. Un influsso di energia vibratoria sta strattonando le fibre del vecchio Costrutto Karmico, e lo sta progressivamente disfando,  e si arriva ad un punto dove la vecchia realtà diventa sostanzialmente impossibile da mantenere in qualunque stato stabile. Il Deva che lo sostiene – in questo caso Gaia – raggiunge il punto di non ritorno, e segnala di essere pronta a cominciare a ritirare energia dal vecchio costrutto.… Leggi il resto...

E’ qui la rivoluzione?

C’è un antico proverbio cinese che recita:

Prima di fare la rivoluzione, riforma il tuo cuore.

Quella che segue è una parziale trascrizione e traduzione di una seduta di QHHT (Quantum Healing Hypnosis Technique), registrata il 7 marzo scorso tra la praticante dell’ipnosi Suzanne Spooner e il paziente Ron Head.
In questo specifico caso la Tecnica d’Ipnosi di Guarigione Quantica è stata utilizzata per colloquiare con il Sé Superiore del soggetto ipnotizzato – il Sé Creatore, come viene anche definito – sul tema dell’evento prossimo venturo.Leggi il resto...

Onda su Onda

Allison Coe è una esperta praticante di quella che è chiamata Quantum Healing Hypnosis Technique (QHHT), un metodo di ipnosi adottato dalla compianta Dolores Cannon, che consiste nell’indurre una persona in uno stato di trance sonnambulistica, attraverso un processo di visualizzazione.  In questo stato è possibile accedere alla coscienza delle vite passate, nonché a quello che viene definito Subconscio (o Sé Superiore), che sarebbe un’aspetto presente in ognuno di noi, dotato di infinita conoscenza e potere.… Leggi il resto...

La sofferenza necessaria

Questo post è in risposta ad un messaggio che ho ricevuto da una nuova amica che mi ha scritto dopo aver letto quell’altro post intitolato “L’ascensione non è un ascensore“. Ecco il suo messaggio:

Ciao. Ti seguo da un po’ e ti ammiro molto. Ho letto il tuo ultimo articolo e con molta umiltà, consapevole che per ognuno è diverso eccetera… mi permetto di farti notare che mi sembra un po’ troppo focalizzato sulla distruzione come perdita e quindi come sofferenza necessaria e conditio sine qua non.

Leggi il resto...

144000 gatti in fila per sei

Centoquarantaquattromila è un numero interessante, almeno secondo molte antiche tradizioni e profezie. Per esempio per il calendario Maya, un Baktun – un elemento del loro computo lungo – è composto precisamente da 144000 giorni, equivalenti più o meno a 394 anni.

Nell’Apocalisse (Rivelazione) del lisergico Giovanni questo numero è citato ben tre volte:

Dopo questo, io vidi quattro angeli che stavano in piè ai quattro canti della terra, ritenendo i quattro venti della terra affinché non soffiasse vento alcuno sulla terra, né sopra il mare, né sopra alcun albero.

Leggi il resto...